giovedì 22 novembre 2007

Tutto il senso dell'universo

In ogni piccolo ma genuino atto di amore c’è tutto il senso dell’universo“. Dal blog di Luigi Accattoli rubo questa citazione da Benedetto XVI, detta all’Angelus di domenica. Condivido l'entusiasmo di Luigi per bellezza, la dolcezza e la semplecità di queste parole, da 'ruminare' nella mente e nel cuore. Luigi poi ricorda queste altre due frasi. “L’amore basta e salva l’uomo. Chi ama è un cristiano”, scritta da teologo (Joseph Ratzinger, Tempo di Avvento, Queriniana 2005, p. 63 - l’originale tedesco è del 1965). Quindi nella Deus caritas est: “Il cristiano sa che Dio è amore e si rende presente proprio nei momenti in cui nient’altro viene fatto fuorché amare” (n. 31). Perle di splendore.

3 commenti:

Domenico ha detto...

Splendore per chi ha tempo di "vedere" e fa un certo lavoro o è lavoro. Per tutti quanti gli altri è brusio.... anche perchè un linguaggio così chi lo capisce oggi?
Esempio: Se "In ogni piccolo ma genuino atto di amore c’è tutto il senso dell’universo" DIVENTA "Ogni volta che desidero abbracciare tutti ma prorpio tutti, in quel momento comincio a sentire che posso andare sempre più oltre e forse incontro Dio".

E' chiedere troppo? Penso proprio di sì se a cambuare devo essere io... comunque se il pensiero non prevede l'azione è una masturbazione mentale. Sia che la dico io, te o il Papa

Alessandro Iapino ha detto...

Sulla prima frase condivido in pieno. E' questione di "vista" e di "tempo". Sul linguaggio, accolgo la tua sollecitazione ad allargare "a tutti, ma proprio a tutti" quel piccolo atto d'amore. Sulla masturbazione mentale, di cui sono praticante, dico che qui non mi sembrava di scorgerla. Ma si sa, a fare certe cose, la vista ne risente...

Domenico ha detto...

Fantastica risposta!!! :-)

Sei un mito stai liberando energia :-))