martedì 21 luglio 2009

Benvenuta la vita


"Sono diventato vecchio senza annoiarmi. L'esistenza è ancora una cosa mirabile per me, e le do il benvenuto come ad un forestiero".

Un articolo a tutta pagina di Pietro Citati sulla Repubblica di ieri, mi dà l'occasione di tornare per un momento sul grande e amatissimo Gilbert K. Chesterton.

Non conoscevo questa frase "bellissima" che - racconta Citati - Chesterton disse poco prima di morire. Forse oggi i forestieri ci fanno paura, perchè ci fa paura la vita, o bene che vada ci annoia.


(L'immagine, con citazione altrettanto bella, è tratta da Flickr/raymaclean)




6 commenti:

il moralista ha detto...

bellissima la frase di Chesterton

Alessandro Iapino ha detto...

la prima o la seconda?

Anonimo ha detto...

Inverno
Anche sul mio capo è caduta la neve,
Ma non pesa.
L'estate va morendo...
Ma nuove primavere
Di conoscenza, di affetti,
Di sogni
S'affacciano al mio orizzonte.
Io le abbraccerò tutte,
Fino all'ultimo verso della mia vita.

Alessandro Iapino ha detto...

grazie dei versi, aninimo. Sei maria?

Anonimo ha detto...

Mi hai sgamato, scusa tutti i miei interventi a volte personali, ma su FB non avrei il coraggio di esprimermi così, so che questi miei sfoghi restano solo nel tuo Blog. ciao

Alessandro Iapino ha detto...

ciao ;-)