domenica 4 novembre 2007

Dove sono i dinosauri?

I pensieri dei bambini. Giosuè ha 5 anni e mezzo e inizia a fare
pensieri da grande, con l'immaginazione di un bambino. I risultati
sono strepitosi. Questa estate siamo in macchina io e lui, sul lungomare tra Tor San Lorenzo e Lavinio, dove abbondano i cartelloni pubblicitari che annunciano il circo con gli animali.
"Ma quegli animali esistono, papà?" è la prima domanda. "Sì Giosuè". "E anche i dinosauri esistono, papà?" "I dinosauri esistevano un tempo, Giosuè". "E ora dove sono?" incalza lui.
"Non lo so dove sono" arranco io. Finchè lui fa, dopo qualche secondo di silenzio assorto: "Papà, quando tu vai in Cielo ti
porti il telefono? Così se vedi i dinosauri mi chiami e me lo dici?
"

Io ho il cuore in piedi per una standing ovation e gl dico ovviamente di sì. Ma lui non ha smesso di ragionare su quanto mi ha chiesto e cerca conferme. "Papà - mi chiede ancora - ma quando uno viene messo nella bara ha gli occhi chiusi, vero?". "Sì, Giosi". "Ma poi quando va in Cielo li riapre?". Voleva essere sicuro che potessi 'vedere' i dinosauri.

3 commenti:

il moralista... ha detto...

... anche Dio è un dinosauro, allora?

Alessandro Iapino ha detto...

Quando vado in Cielo mi informo e do un colpo di telefono anche a te...

Anonimo ha detto...

Alice a quattro anni mi chiede :nonna, quando diventi cieca? scioccata le dico che non ho voglia di diventare cieca anche perchè non potrei leggerle più le favole,ma lei testarda, ma tu quando diventi così e mi mostra l'immagine di biancaneve nella bara con gli occhi chiusi. insomma ...ma quando muori?